Quante delle 9 caratteristiche chiave possiedono i vostri leader?

Quali comportamenti influenzano maggiormente l’efficacia dei leader? Joe Folkman, per rispondere a questa domanda, ha condotto un’indagine su oltre 100 aziende a cui hanno risposto quasi 100.000 risorse.  Il risultato indica le 9 caratteristiche (abbastanza prevedibili) che hanno maggiore influenza sulla soddisfazione e sul coinvolgimento delle risorse. Interessante però sapere che ne basta una molto debole (sotto il decimo percentile) per creare insoddisfazione nei collaboratori e che, se nessuna è un significativo punto di forza, la soddisfazione è comunque limitata (anche in assenza di difetti macroscopici). Quindi, priorità N.1 eliminare le debolezze “fatali” e priorità N. 2 coltivare il proprio punto di eccellenza. Eccole.

  1. Ispirare e motivare gli altri. Che sia al primo posto non dovrebbe stupire. Più che altro bisognerebbe ricordarselo (e ricordarlo) più spesso.
  2. Guidare verso il risultato. Ispirare non basta, i buoni leader devono essere capaci di guidare le proprie risorse verso i risultati.
  3. Dare la prospettiva strategica. I buoni leader sanno inquadrare il lavoro dei collaboratori all’interno della strategia facendo sentire parte di uno sforzo più grande.
  4. Promuovere la collaborazione interna al gruppo e con altri gruppi appartenenti all’organizzazione. La deriva competitiva e antagonista deve essere contrastata in primis dal leader.
  5. Fare ciò che si dice. Dare l’ esempio mostrando integrità e onestà è indispensabile per evitare la deriva del cinismo che tende a contagiare tutto e tutti.
  6. Ispirare fiducia. La chiave non è solo essere onesti, integri, credibili, ma riuscire a comunicarlo in tutto quello che si fa.
  7. Sviluppare e supportare i collaboratori. Un sempre verde purtroppo a volte dimenticato nell’ansia di raggiungere risultati.
  8. Costruire relazioni umane con i collaboratori. Siamo animali sociali, senza un po’ di calore nella relazione siamo meno soddisfatti e coinvolti.
  9. Essere coraggiosi. I leader con I più alti livelli di soddisfazione e coinvolgimento dei collaboratori sono quelli che hanno il coraggio di affrontare questioni delicate, conflitti, problemi.